Sito Ufficiale dell'Associazione "Tegnue di Chioggia" - ONLUS
 
   
 
 
Nasce l'associazione delle tegn¨e
Venezia, venerdý 6 dicembre 2002, S. Nicola

CHIOGGIA CAVARZERE
 

Le tegn¨e di Chioggia sono una risorsa per la cittÓ

Nasce l'associazione delle tegn¨e
La zona di tutela biologica pu˛ rilanciare il turismo



di Sergio Ravagnan
CHIOGGIA. Lo scorso 5 agosto, con un decreto ministeriale, le tegn¨e di Chioggia sono state riconosciute come zona di tutela biologica. Ma questo riconoscimento, che indubbiamente rappresenta una tappa fondamentale per fermare il degrado dovuto a forme indiscriminate di pesca, non pu˛ limitarsi a tutta una serie di divieti e relative sanzioni. Pu˛ e deve diventare un'eccezionale opportunitÓ di crescita della cittÓ, dal punto di vista ambientale e della stessa immagine turistica.
Per questo il discorso sul futuro prossimo di questo straordinario patrimonio marino continua. E domani si scopriranno tante carte su come si intende procedere per valorizzare questa risorsa. Alle 21, all'auditorium san Nicol˛, avrÓ luogo una serata speciale: il subacqueo Piero Mescalchin presenterÓ la nuova associazione che si Ŕ costituita, denominata appunto źTegn¨e di Chioggia╗. Il direttivo Ŕ formato da Piero Mescalchin (presidente), Enzo Boscolo Meo (vice presidente), il ricercatore Otello Giovanardi (segretario generale), Sergio Vianello (segretario economo) il presidente degli albergatori Giuliano Boscolo Cegion e il comandante di porto, Antonio Campagnol (consiglieri). Nel corso della serata sarÓ proiettato un video sui reef (le barriere calcaree) dell'Adriatico di Piero Mescalchin, che raccoglie le pi¨ belle immagini raccolte in tanti anni di immersioni. Successivamente interverrÓ Otello Giovanardi, responsabile della struttura di Chioggia dell'Icram che parlerÓ sul tema źLa zona di tutela biologica delle tegn¨e: un laboratorio naturale di ricerca per l'ambiente e la pesca╗. Nel corso del suo intervento mostrerÓ i fondali delle tegn¨e di Chioggia oggetto di un recente rilievo ad alta risoluzione con multibeam e side scan sonar. Poi Maria Rasotto, coordinatrice della facoltÓ di biologia marina dell'UniversitÓ di Padova, che ha sede a Chioggia, parlerÓ di źBiodiversitÓ e divulgazione: quello che le tegn¨e possono dirci╗. La serata si concluderÓ con un diaporama: źChioggia: parole tra le immagini╗, tratto dai testi di Gianni Scarpa: źTerra tra le acque╗ e źViaggio tra le pagine╗. Immagini fotografiche e impressioni che ripropongono il fascino della vecchia Chioggia e delle sue genti.




 
   
 
 
Associazione Tegnue di Chioggia, onlus - Palazzo Morari - 30015 - Chioggia (Ve), Italy